rimozione amianto

Rimozione Amianto

La rimozione dell’amianto è una tecnica  molto diffusa in quanto elimina ogni necessità di mettere in atto specifici accorgimenti per le attività che si eseguono all’interno dell’edificio. Rimuovere l’amianto comporta rischi particolarmente elevati per gli operatori e relativi alla contaminazione dell’ambiente circostante, crea una grande quantità di detriti tossici e nocivi da smaltire in maniera corretta. Si tratta di un procedimento molto costoso e che richiede tempi molto lunghi di esecuzione. La procedura comporta l’applicazione di un nuovo materiale che vada a sostituire l’amianto che è stato rimosso.

Per eseguire un’eliminazione dell’amianto che sia corretta e che non sia nociva per la salute di chi si trova nelle immediate vicinanze delle zone in cui si interviene, occorre mettere in atto alcune specifiche operazioni nel tentativo di salvaguardare il più possibile l'integrità dell'amianto per tutta la durata del processo di rimozione. La notevole quantità di rifiuti prodotti dall’eliminazione dell’amianto contengono anch’essi amianto: trattandosi di un materiale tossico, tali rifiuti andranno necessariamente eliminati senza che rilascino fibre nell’aria.

Le protezioni da mettere in atto quando si effettua la rimozione dell’eternit, per evitare che qualcuno possa venire a contatto con qualche fibra di amianto, sono le seguenti:

  • togliere i chiodi e i ganci di fissaggio senza che le lastre di amianto si rompano
  • disporre le lastre su dei bancali in sicurezza
  • avvolgere le lastre di amianto con del cellofan plastificato di grosso spessore per poi trasporli in una discarica autorizzata

Per effettuare operazioni di eliminazione e rimozione dell’amianto potete rivolgetevi all’Impresa Edile Fratelli Cano di Alghero in provincia di Sassari.

Incapsulamento Amianto

L’incapsulamento  consiste nel trattare l'amianto con prodotti che penetrano e ricoprono le fibre di amianto, ripristinando l'aderenza al supporto e costituendo una pellicola protettiva sulla superficie esposta. Tale intervento comporta costi e tempi particolarmente contenuti, non produce detriti tossici e non implica la necessità di applicare un prodotto che vada a sostituire l’amianto rimosso. L’incapsulare l’amianto comporta rischi per gli addetti e di inquinamento dell'ambiente minori rispetto alla rimozione dello stesso.

Il principale inconveniente che può verificarsi è dato dalla permanenza dell’amianto nell’edificio, da cui consegue la necessità di mantenere un programma di controllo e manutenzione. Sono inoltre necessarie verifiche periodiche dell'efficacia dell'incapsulamento, che, con il passare del tempo, si può alterare o deteriorare: in tal caso si deve procedere con la ripetizione del trattamento.

L’operazione volta ad eliminare l’amianto incapsulato in precedenza risulta più complessa per la difficoltà di bagnare l’amianto legata all'effetto impermeabilizzante del trattamento. Inoltre, incapsulare il rivestimento di amianto può alterarne le proprietà antifiamma e fonoassorbenti.

Per maggiori informazioni potete contattare il numero 338.1483320. La sede si trova ad Alghero, in provincia di Sassari, in Via S. Agostino, 5.

Confinamento Amianto

operai
Il processo di confinamento dell’amianto implica l'installazione di una barriera a tenuta che vada a separare l'amianto dalle aree dell'edificio interessate dalla presenza del materiale. Al trattamento confinante dell’amianto va associato il relativo incapsulamento, altrimenti il rilascio di fibre continua a persistere all'interno del confinamento. Il vantaggio di confinare l’amianto sta nella realizzazione di una barriera che resiste agli urti.
È idoneo in caso di materiali facilmente accessibili, come per la bonifica di zone circoscritte. Non è indicato invece nel caso vi sia la necessità di accedere di frequente nello spazio confinato. Implica costi contenuti e non richiede lo spostamento dell'impianto elettrico, termoidraulico, di ventilazione o quant’altro. È necessario sempre un programma di controllo e manutenzione dell’edificio in cui comunque resta l’amianto. Inoltre, occorre verificare le buone condizioni della barriera installata.

Se volete saperne di più vi basterà comporre il numero di telefono 338.1483320 o inviare una mail all'indirizzo di posta elettronica info@fratellicanoamianto.com.